Formazione e Sviluppo umano

NUOVI OCCHI DELL’AUTONOMIA SCOLASTICA. La formazione degli individui avviene in un sistema formativo integrato, poiché la scuola è inserita in un territorio – inteso come ambiente naturalistico, sociale, culturale, economico – e il sapere è tale solo se situato in una cornice che può consentirgli sensatezza e spessore teorico, confronto e dinamismo, apertura alla ricerca e all'innovazione. M. Nussbaum, analizzando le politiche di istruzione pubblica, mette a confronto due modelli di sviluppo: • quello del vecchio paradigma basato sul profitto, secondo cui una nazione progredisce quando aumenta il Pil (Prodotto Interno Lordo). Di conseguenza, l’istruzione è finalizzata alla crescita economica, prevede conoscenze di base come saper scrivere e fare i conti e una successiva specializzazione soprattutto nei campi dominanti della tecnologia, dell’informatica, delle scienze sperimentali; • quello del nuovo paradigma dello sviluppo umano, basato sul concetto di Capacità e secondo cui si riconosce la dignità umana ad ogni individuo. Pertanto la nazione deve tutelare con leggi e istituzioni la dignità umana e sviluppare strategie che portino i cittadini a livelli accettabili di accesso alle opportunità.
Scarica allegato